Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

Prima della Volkswagen: la W30/29

Immagine
Tristemente, siamo alla fine della parata di vetture W30 prototipo, che diedero poi il via ad un altro capitolo del neo nascente mondo Volkswagen. E triste è la foto con cui andremo a concludere, poiché è quella della distruzione dei prototipi W30, scempio avuto luogo alla fine del 1942.
Le auto 19, 18 e 29 assieme ad altre W30 e cinque Schwimmwagen Typ128 appoggiate al terreno, un telaio nudo di una W30, un gruppo di motori, sospensioni anteriori e trasmissioni posteriori. Nell'angolo in basso a sinistra si intravede una portiera, appoggiata su un cavalletto. Dei particolari interessanti: sembra che le 3 auto in mezzo abbiano sulla carrozzeria degli adesivi. Che siano delle marcature per indicare quali prototipi devono essere distrutti? La foto è stata scattata presso la fabbrica Porsche a Zuffenhausen.
La vettura numero 29 la si vede appoggiata sul terreno subito a destra della numero 18 (l'esemplare con i paraurti). Questa è probabilmente l'unica foto che lascia chiaramen…

Prima della Volkswagen: la W30/28

Immagine
La W30 numero 28 fu elencata nei documenti di Porsche come una vettura sperimentale senza un particolare compito. Come già detto in precedenza, a molte delle vetture prototipo vennero assegnati compiti ben precisi durante i loro test (destinandoli a strade/autostrade piuttosto che terreni sconnessi), questo per poter raccogliere dati utili al perfezionamento del progetto.
Non vi sono quindi tante informazioni riguardo questa vettura se non questa foto dove la vediamo immortalata su una pista in presenza di un biplano, quello di Bernd Rosemeyer, un pilota delle Auto Union. Da notare a tal proposito la grande insegna sullo sfondo con logo Auto Union. La foto fu scattata il 13 giugno 1937. Rosemeyer all'epoca fu un pilota di prestigio per il marchio.
Ferdinand Porsche naturalmente fu coinvolto anche in ambito sportivo con le vetture Auto Union quindi vedere un prototipo Volkswagen su una pista non era di certo una cosa strana.
La pista che si vede in questa foto del '37 è quella…

Prima della Volkswagen: la W30/27

Immagine
Qui si può vedere la vettura W30 numero 27 durante i test sulle Alpi. Un particolare interessante che si può vedere in questa foto è la presenza di alcuni uomini delle SS (Schutzstaffel) ai quali venne assegnato il compito di guidare alcune delle 30 auto. L'impiego dei soldati iniziò già l'anno precedente con i test delle vetture V3. Allora ci furono soltanto 3 vetture da testare ma la squadra di Porsche non riuscì a guidare questi prototipi giorno e notte per tutta la durata dei test. Con ben 30 vetture da testare nel 1937, fu essenziale impiegare un numero extra di autisti. Ecco quindi che per questo scopo furono assegnati fino a 60 guidatori. L'idea fu quella di avere, per ogni auto, fino a 2 persone a bordo. Purtroppo però molti dei soldati impiegati non erano così abili nella guida così ci fu una consistente rotazione di guidatori.
Porsche fu molto selettivo riguardo la qualità dei guidatori che ebbero il compito di guidare i suoi prototipi, ciò nonostante si verific…

Prima della Volkswagen: la W30/26

Immagine
La W30 numero 26 fu un'auto speciale: nel Luglio del 1937 fu portata nella galleria dell'aria dell'Università Tecnica di Berlino. L'esemplare fu preparato in modo specifico per il test, con delle coperture montate sui passaruota e delle modifiche al parabrezza. Si presume che l'auto fu testata inizialmente senza alterazioni estetiche, visibili in questa foto. Il miglior coefficiente di resistenza aerodinamica (Cx) rilevato fu di 0,435. Questa fu la prova che la forma della nascente Volkswagen era la giusta strada da percorrere per ottenere un buon risparmio di carburante.
Riguardo questo esemplare, la cosa oltretutto speciale fu il fatto che la numero 26 è l'unico telaio conosciuto e sopravvissuto. Fu scoperto dopo la Seconda Guerra Mondiale presso un deposito di rottami in Austria. E' risaputo che nel 1944 Porsche trasferì diverse auto su cui stava lavorando presso la nuova fabbrica a Gmünd, in Austria, vicino alla casa di famiglia. Il telaio numero 26 fu…

Prima della Volkswagen: la W30/25

Immagine
La W30 numero 25 fu utilizzata dalla squadra di Porsche per tutti i tipi di inacrichi. E' una delle tre auto che servì anche per tracciare i parcheggi nella nuova fabbrica di Porsche.


Prima della Volkswagen: le W30/23 e 24

Immagine
Come per la W30 numero 16, anche della numero 23 non vi è alcun materiale fotografico che la raffigura mentre della numero 24 vi sono un paio di fotografie. Pare che la numero 24 ebbe vita breve in quanto sembra che abbia percorso solamente 24000 km prima di sparire verso la fine del 1938 (probabilmente a causa di un incidente che la danneggiò). Vi è una sua foto scattata presso la fabbrica di Porsche a Zuffenhausen mentre l'altra foto sembra essere scattata sulle Alpi austriache.
Uno scatto della numero 24 a Zuffenhausen. Notare i vetri dei fari: hanno lo stesso disegno utilizzato sulle Mercedes-Benz dell'epoca. ...Saranno fari di origine Mercedes-Benz?

VW & LEGO (parte 1)

Immagine
Direttamente dagli anni '50 e '60... eccovi un binomio che difficilmente lascerà indifferenti i bambini e non solo, ...soprattutto gli adulti appassionati! E allora eccovi un assaggio iniziale di un paio di scatole di montaggio dei mattoncini più famosi del mondo, completamente originali e vintage.
LEGO® VW Karmann Ghia (rossa, scala 1:87)
LEGO® VW 1500 Notchback (blu, scala 1:87)
LEGO® System N. 234 (Letter Bricks, 1958)
LEGO® System N. 236 (Garage with Automatic Door, 1955)












Der KdF Wagen

Immagine

Prima della Volkswagen: la W30/22

Immagine
Questo esemplare fu il caso diverso di tutta la schiera di vetture W30 in quanto l'esemplare in questione ricevette un corpo vettura da cabriolet. Tuttavia questo corpo vettura non fu sviluppato ex-novo bensì derivò dalla serie precedente, ovvero dalla V2 del 1935. La V2 cabriolet fu anch'essa una vettura speciale come probabilmente anche il fatto che fu l'auto che venne finanziata dall'azienda di Porsche (invece che dalla RDA); pare infatti che il suo compito principale fu quello di essere una vettura dimostrativa con lo scopo di impressionare positivamente gli ufficiali interessati al progetto Volkswagen. Questo potrebbe trovare un riscontro per il fatto che la vettura venne spesso utilizzata per le presentazioni. Sotto le sembianze della W30 la vettura numero 22 venne etichettata come "dimostrativa", un compito specifico assegnato alla maggior parte delle W30 prodotte.
E' interessante notare che la decisione di utilizzare il vecchio corpo vettura dell…

Prima della Volkswagen: le W30/20 e 21

Immagine
Come detto in precedenza, alle W30 vennero assegnati compiti ben precisi. Alcune di loro furono destinate alla guida su strade sconnesse e terreni impervi, altre destinate alle nascenti autostrade mentre altre a circuiti cittadini di città o periferie come ad esempio Stoccarda. Le auto numero 20 e 21 furono immortalate in fotografie proprio in strade di Stoccarda, poiché fu lì che trascorsero la maggior parte dei loro test.



Vi sono molteplici foto della W30 numero 20 nelle strade. In un primo momento la numero 20 fu equipaggiata con un meccanismo di trasmissione a cinghia che ebbe il compito di mantenere la rotazione del motore costante a qualsiasi velocità di marcia.
La W30 numero 21 fu utilizzata privatamente da Franz Xaver Reimspiess, un brillante ingegnere che fu l'uomo responsabile della progettazione del motore boxer 4 cilindri che finì per essere il motore per tutte le auto Volkswagen dal 1936 in poi.
In alcune delle foto qui sotto non si riesce sempre ad identificare chia…